Burro di Karitè - Shea Butter (Usi & Consigli)

Ciao a tutti =)

In questo nuovo post vorrei parlarvi del burro di Karité.

Fonte: Wikipedia

Qualche info. 
Il burro di Karité è una sostanza grassa estratta dalle noci dell'albero di Karité, il quale è spontaneo in Africa occidentale. Viene utilizzato per uso alimentare, mentre in Europa il suo uso è esclusivamente cosmetico (ad eccezione dell'utilizzo nell'industria cioccolatiera). Nell'Inci lo troviamo come Butyrospermum Parkii oppure come Shea Butter. Il burro di Karitè ha proprietà emollienti e la sua alta percentuale di frazione insaponificabile permette la presenza di antiossidanti come la vitamina A ed E.


Albero di Karité
Fonte: Wikipedia


Usi & Consigli.
  • Labbra. Si può applicare puro sulle labbra: basta prenderne una piccola quantità e scioglierla tra i polpastrelli.
  • Capelli. Utilissimo per un impacco nutriente anticrespo pre-shampoo: sui capelli, leggermente inumiditi con un po' d'acqua, spalmare una quantità media di burro sciolta tra i palmi; tenere in posa almeno 30 minuti e procedere con lo shampoo.
  • Burro Corpo Montato. Versare 50 g di burro di Karitè in una ciotola, aggiungere un cucchiaio di olio di cocco e qualche goccia di olio essenziale a vostro piacimento; montare con le fruste elettriche (quelle per preparare i dolci) fino ad ottenere un composto spumoso e soffice. Questo burro è molto efficace allorquando viene spalmato sulla pelle umida (quindi, ad esempio, dopo la doccia).
  • Depilazione. Applicare, puro, sulla pelle appena depilata per rimuovere tracce di cera e per lenire gli arrossamenti.
  • Cicatrici. Applicato puro aiuta ad attenuare l'aspetto delle cicatrici.
  • Piedi e Durezze. Applicato puro è utile per trattare le zone secche del corpo come talloni, gomiti, ginocchia ...
  • Rasatura. Utile come dopobarba, riduce rossori ed irritazioni cutanee.
  • Contorno occhi. Per pelli mature e molto secche, se ne può picchiettare un piccolissima quantità lungo tutto il contorno occhi (Lo sconsiglio per pelli miste/grasse).
  • Smagliature. Come l'olio di mandorle dolci, un uso continuo aiuta a mantenere elastica la pelle e quindi a prevenire le smagliature (ma anche a migliorare l'aspetto di quelle già presenti)
  • Neonati. Utilizzabile per le zone screpolate ed arrossate del bambino.
A presto =)
Zarzi

Vincenzo Zarzi

Giovane studente appassionato di chimica, cosmesi, wellness e Lana del Rey.

9 commenti:

  1. Ciao Zarzi,io lo uso moltissimo per i miei piedi,ultimamente ho i talloni secchi e li odio!!!
    Grazie per le info ;-)

    RispondiElimina
  2. Il burro di karite' e' un vero alleato della nostra bellezza, ma non ne conoscevo tutti gli usi.
    Per esempio non sapevo fosse utile per le cicatrici od i talloni secchi... i miei piedi screpolati ringrazieranno :-)

    RispondiElimina
  3. io adoro ed uso il burro di karitè, grazie per i consigli li seguirò alla lettera

    RispondiElimina
  4. Conosco molto bene questo prodotto e lo trovo fantastico soprattutto per il corpo perchè ho la pelle molto secca. Non l'ho mai provato sui capelli invece proverò l'impacco che consigli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si potrebbe usare anche l'olio di cocco che forse si riesce a lavar meglio =)

      Elimina
  5. Ho un sacco di prodotti col burro di karitè, lo trovo fantastico per le labbra ( che purtroppo con alcuni rossetti mi si screpolano) e le creme corpo... una meraviglia!

    RispondiElimina